La strumentazione sostanzialmente è simile, i principali strumenti OLIO, COMBUSTIBILE e TACHIMETRO sono posizionati nel medesimo modo.
La differenza consiste invece nella diversa disposizione dei comandi secondari e delle gemme luminose.
Anche in questo caso non ci soffermiamo sui singoli componenti, facilmente intercambiabili tra loro, ma sulla loro disposizione nel pannello portastrumenti e sulla posizione dei relativi fori.
La sezione CARATTERISTICHE CRUSCOTTI, presente nell'area riservata ai soci, fornisce la corretta disposizione degli strumenti per tutte le versioni militari e civili.

Sostanzialmente, la differenza più vistosa è la presenza sulle civili (escluso Campagnola bz e diesel prime serie) dello sportellino lato guida, mentre nelle militari (escluso AR51) nella stessa posizione troviamo un pannello con chiave per l'accensione luci e spia insufficiente carica dinamo.
Sulla AR51, Campagnola benzina e diesel prima serie, è invece presente un grosso vano portaoggetti aperto (senza alcun tipo di chiusura).

Differente è la leva degli indicatori di direzione. Nelle versioni civili è in alluminio naturale, nelle versioni militari è in plastica traslucida gialla e presenta al suo interno un alloggiamento per una lampadina a siluro la quale retroillumina la levetta. Nelle civili è prevista invece un'apposita gemma verde per la stessa funzione.